HOME | CONTATTI | MAPPA
  Sei in: Home Page  


      PRIMO PIANO.:

Turismo e imprese creative

In programma il 26 novembre alle ore 17:00 sulla piattaforma zoom, l'evento "Turismo e imprese creative: quale sfida per il futuro?" organizzato da Tecnopolis Parco Scientifico Tecnologico, capofila del Progetto Europeo Interreg Adrion CCI4TOURISM - Imprese Culturali e Creative per la Cultura del Turismo Sostenibile, con la collaborazione del Distretto Puglia Creativa.
Obiettivo dell’incontro è riflettere sul ruolo delle imprese culturali e creative nel processo di sviluppo turistico di un territorio, alla luce delle trasformazioni che la pandemia ha apportato ai sistemi di viaggio e di fruizione di una località. Il dibattito definirà nuove forme di turismo "trasformativo", incentrate sulla creatività, sulle comunità e le tradizioni locali, nuove leve per superare la crisi che questi settori stanno vivendo. Il progetto, infatti si pone l’obiettivo ambizioso, di rendere gli operatori del settore culturale e creativo attori chiave del settore turistico e un elemento distintivo di crescita nella macroregione Adriatico – Ionica con nuovi approcci e nuove “strategie turistiche”.

Interverranno Davide De Nicolò, di Tecnopolis che presenterà le finalità e le azioni del progetto; Cinzia Lagioia del Distretto Produttivo Puglia Creativa che illustrerà il report sui fabbisogni delle Imprese Culturali Creative, risultato del Focus Group tra rappresentanti di alcune imprese pugliesi.
Al dibattito parteciperanno Emma Taveri - CEO Destination makers con una vasta esperienza internazionale con importanti marchi di viaggio come TripAdvisor, World Travel Market, TUI Travel e TTG; Elisabetta Salvati Presidente di Aforisma School of Management di Lecce; Clara Cottino - presidente e direttore artistico del Crest Cooperativa Teatrale di Taranto, Felice Di Lernia della società La Cicloide di Trani, società di consulenza, editrice con il marchio Durango, specializzata nella progettazione e gestione di servizi alla persona, con particolare attenzione alla tutela dei diritti e delle minoranze.

vedi il link [https://us02web.zoom.us/j/5591137666]

UPSKILLING IN AGRIFOOD
Le innovazioni tecnologiche e produttive stanno ulteriormente accelerando il ritmo del cambiamento e stanno modificando il mercato del lavoro, rendendo indispensabile un aggiornamento continuo delle competenze. Si tratta di lavorare sulle digital skills continuamente in evoluzione ma anche sulle soft skills più diverse : dalla pianificazione del lavoro alla organizzazione di eventi, dalla gestione dello stress al governo delle nuove forme di comunicazione, fino alla gestione dei rapporti con colleghi e clienti, anche questa turbata da pandemia e divieti.
Questo incontro rappresenta la mappa su cui muoversi per conquistare da operatori del settore le competenze e le conoscenze indispensabili.
Registratevi per partecipare all'incontro che si terrà il 25 Novembre!

Zoom meeting will start at 9.30 at this link
https://zoom.us/j/98818557885?pwd=YzZPdHhZNGlhS3JpR0FCTWR0aTlBUT09
(ID: 988 1855 7885 - Passcode: YaqMDU!)

vedi il link [https://www.eventbrite.com/e/129132078523]

Allegato: [Agenda 25 novembre_Upskilling in Agrifood.pdf]


EIT Food Italian Innovation Festival 23-27 Nov

Dal 23 al 27 Novembre 2020 partecipa al EIT Food Italian Innovation Festival:
𝟱 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗶 𝗱𝗲𝗱𝗶𝗰𝗮𝘁𝗶 𝗮𝗹𝗹’𝗶𝗻𝗻𝗼𝘃𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗶𝗻 𝗮𝗺𝗯𝗶𝘁𝗼 𝗮𝗴𝗿𝗼-𝗮𝗹𝗶𝗺𝗲𝗻𝘁𝗮𝗿𝗲.
Incontri con startup e ricercatori, seminari, tavole rotonde, presentazioni di progetti di ricerca e confronti aperti con l'ecosistema agroalimentare, dal produttore al consumatore, per parlare di innovazione e tecnologie.
Eventi gratuiti e online su Zoom e Youtube: registrati su Eventbrite e segui le dirette.
Scopri tutti gli appuntamenti!

vedi il link [https://www.eventbrite.com/o/eit-food-hub-italy-31]

“Capacity Building Path” avvio 29/10/2020

Il 29 ottobre prende avvio il Capacity Building Path del progetto NEST (INTERREG Italia-Albania-Montenegro ) dedicato allo Smart Tourism e alla Smart destination. 40 ore di incontro e discussioni con esperti in modalità a distanza, destinate a 18 partecipanti selezionati con bando pubblico, e un laboratorio di progettazione di nuovi itinerari crossborder dedicati a due target : gli sportivi e gli amanti del patrimonio culturale e gastronomico delle bellissime regioni coinvolte. Il percorso di costruzione di competenze e saper fare sarà replicato, con le dovute personalizzazioni, in Albania e Montenegro a cura dei Ministeri e delle organizzazioni coinvolte. Per l’Italia, e in particolare per le due regioni coinvolte (Puglia e Molise) oltre a Tecnopolis operano la Università del Salento e la EEIG EU Relations di Campobasso.
Alla sessione inaugurale intervengono il Project Officer Dr Antonio Agrosì, la Communication Officer Dr.ssa Ileana Inglese e una rappresentativa dei partner Albanesi e Montenegrini.

EIT Food START UP NETWORKING 23 novembre 2020Non perdete questa importante occasione di confronto e crescita per la vostra start up innovativa!!!

Tecnopolis, che sostiene l’EIT FOOD HUB e in particolare le iniziative rivolte alle start up, segnala l'evento "Italian EIT Food Start up networking: round tables with stakeholders", che si terrà online il giorno 23 novembre 2020 e che prevede la partecipazione per selezionate Start up a tavoli di lavoro tematici con esperti di finanza, proprietà intellettuale, marketing moderno, potenziali clienti e/o partner e tecnici.

Iscrivendovi all’evento, avrete la possibilità di presentarvi e approfondire aspetti tecnici, economici e legali per la vostra attività.

Per candidarsi è necessario semplicemente compilare entro il 28 ottobre 2020 il questionario al link:






vedi il link [https://forms.gle/Ctp5Abb9xt6gV8Py7]


COMUNICATO STAMPA Start Cup PugliaChiusa la tredicesima edizione di Start Cup Puglia con Foamille vincitore assoluto per la categoria Life Science.
La finale della competizione tra progetti innovativi di impresa organizzata da ARTI in collaborazione con Regione Puglia, Comitato promotore e PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione, si è svolta in collegamento streaming dalla sede dell’Arti, a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19.
Il team composto da: Arcangelo Liso, Roberto Verzicco, Anna Rita Daniela Coda, Valentina Meschini, Alberto Torchetti e Massimo Monteleone ha realizzato una schiuma innovativa (in fase di brevetto con l’Università di Foggia), con proprietà di persistenza e adesione, in grado di intrappolare le goccioline di urina ed evitare la formazione di bioaerosol (che si produce durante la minzione ed il successivo scarico), prevenendo la diffusione di virus e batteri nei bagni pubblici. Foamille può essere usata in strutture ospedaliere, luoghi di lavoro (uffici, banche, scuole) e in tutte le realtà dove è presente un massiccio utilizzo di bagni pubblici (mezzi di trasporto, ristoranti, hotel, teatri, autogrill). Può diventare un prodotto indispensabile per le persone che viaggiano e trascorrono quotidianamente molto tempo fuori casa.

Questa la classifica definitiva e i relativi premi assegnati:
1° classificato: 10.000 euro a Foamille;
2° classificato: 7.000 euro a CIBI Spray, un cerotto spray ecologico di facile utilizzo, capace di proteggere le ferite superficiali croniche e rilevare la presenza di infezioni batteriche grazie a un feedback visivo. Il suo scopo è ridurre l’utilizzo di antibiotici solo ai casi strettamente necessari, contrastando la resistenza batterica;
3° classificato: 5.000 a BuildNN – data driven decision making, che propone soluzioni di intelligenza artificiale per far evolvere processi e organizzazione delle aziende al dettaglio e all’ingrosso, grazie a machine & deep learning e percorsi guidati per migliorare tempestività, efficienza e precisione delle decisioni;
4° classificato: 3.000 a Ortopedia 3D, un processo digitale di produzione dei manufatti ortopedici (come gessi e busti), in grado di superare anche i limiti delle metodologie tradizionali. La tecnologia elaborata consente di realizzare tecnoprodotti più ergonomici, resistenti e personalizzabili in base alle esigenze e ai gusti del paziente, a un prezzo economico e competitivo.

In gara si sono sfidati, in collegamento streaming, con pitch da cinque minuti ciascuno, dieci team di potenziali e neo imprenditori innovativi con i loro rispettivi business plan, che hanno partecipato da luglio a settembre a sessioni di accompagnamento e boot camp organizzati dallo staff di ARTI sui temi della gestione, della pianificazione economico-finanziaria e della tutela della proprietà intellettuale.

Quattro le categorie nelle quali hanno gareggiato i partecipanti: Cleantech-energy, ICT, Industrial, Life science. A valutarli una giuria composta da esponenti del mondo imprenditoriale e scientifico:
Pietro Vito Chirulli – Componente esperto Categoria CLEANTECH-ENERGY (Imprenditore e Amministratore Unico SERVECO Srl, Taranto; Presidente FININDUSTRIA Taranto).
Francesca De Leo – Componente esperta Categoria LIFE SCIENCE (Ricercatrice di terzo livello c/o Istituto di Biomembrane, Bioenergetica e Biotecnologie Molecolari c/o CNR Bari);
Pierluigi Franceschini – Componente esperto Categoria CLEANTECH-ENERGY (Direttore, Co-Location Centre South c/o EIT RawMaterials CLC-South Srl – Roma).
Antonio Messeni Petruzzelli – Componente esperto Categoria INDUSTRIAL (Professore Associato di Gestione dell’Innovazione c/o POLI.BA; DiGiLab POLI.BA)
Giuseppe Pirlo – Componente esperto Categoria ICT (Professore Ordinario di Informatica e Delegato del Rettore alla “Terza missione – rapporti territoriali” c/o UNI.BA).
Presidente di giuria Margherita Mastromauro imprenditrice del pastificio Riscossa.
La mattinata si è aperta con i saluti di Crescenzo Antonio Marino, dirigente Sezione Ricerca, Innovazione e Capacità Istituzionale della Regione Puglia che ha illustrato i bandi regionali attivi e utili per le startup come Estrazione dei Talenti e Tecnonidi. A concludere il blocco dei pitch è stato il presidente dell’ARTI Vito Albino che nel suo intervento, apprezzando la qualità dei progetti finalisti, tutti ad alto contenuto di conoscenza e di ricerca scientifica applicata, ha spronato i team a portare le eccellenze innovative della Puglia nel mondo.
La Giuria ha inoltre assegnato le seguenti menzioni speciali: quella per “Contrasto al Covid -19” è stata consegnata a Foamille, mentre “Innovazione sociale” e “Impresa sociale in ottica di Pari Opportunità” sono andate entrambe ad AcroSS. Sette infine i premi speciali offerti dai componenti del Comitato promotore della competizione, di cui fanno parte diversi soggetti pubblici e privati, eccoli nel dettaglio:
EIT row materials- CO2 Conv
IC406 - CIBI spray
Tecnopolis – Ortopedia 3D
Proban - Foamille
Ditech – CIBI spray
Start funding – Foamille, CIBI spray, BuildNN
Impact Hub a Buildinn

Per i primi quattro classificati c’è ora la possibilità di partecipare alla selezione per il PNI che quest’anno si articola in un’anteprima durante Expo Innovazione una fiera virtuale che si svolgerà il 30 novembre e in una finalissima il 4 dicembre a Bologna.


Allegato: [SCP2020_catalogo.pdf]


TRACES e NEST protagonisti nella cooperazioneI due progetti su cui è impegnata Tecnopolis nell’ambito rispettivamente dei programmi di cooperazione Grecia-Italia e Italia-Albania e Montenegro sono rientrati fra quelli presentati dalla regione Puglia nell’ambito dell’evento “La cooperazione per il turismo e la cultura nell’area mediterranea: stato dell’arte e prospettive future” svoltosi il 9 ottobre 2020 presso la Fiera del Levante. In particolare durante la sessione “Le declinazioni turismo e cultura nella CTE 2014-2020: il valore aggiunto per lo sviluppo locale” le referenti per la comunicazione dei due programmi, Ileana Inglese e Carmela Sfregola, hanno presentato alcuni dei progetti in corso e fra questi TRACES (GR-IT) e NEST (Italia-Albania-Montenegro)
Allegato: [IMG-20201009-WA0016.jpg]


Comunicato Stampa InnoWise Challenge Labs di Bari

‘Captive Systems’ è la start up vincitrice dell’Innowise Challenge Labs di Bari, l’iniziativa europea, finanziata dal programma europeo EIT Food, dedicata alle nuove realtà imprenditoriali che stanno elaborando soluzioni innovative utili a diminuire il consumo dell’acqua. ‘Captive Systems’ ha una tecnologia che si basa sull'utilizzo di microaggregati di nanoparticelle magnetiche funzionalizzate con nucleo ferromagnetico e rivestimento esterno. Cambiando facilmente il tipo di rivestimento offre la possibilità di rimuovere dall'acqua diversi tipi di inquinanti dagli idrocarburi, dai composti organici ai metalli. A ‘Captive Systems’ gli organizzatori hanno attribuito un premio di 10mila euro. Il secondo posto del ‘challenge’ se lo sono aggiudicato a pari merito ‘Bluetentacles’ e ‘A+ Smart Farms’. ‘Bluetentacles’ è una soluzione che mira ad irrigare i campi solo quando è necessario, integrando i sistemi di irrigazione in uscita con un'intelligenza artificiale basata su cloud basata su dati di clima e umidità del suolo. ‘A+ Smart Farms’ presenta una fattoria verticale dove si produrranno microgreens, verdure, erbe aromatiche e frutta per costruire torri aeroponiche. In questo modo sarà possibile risparmiare fino al 95% in più di acqua rispetto a una fattoria tradizionale. Le due start up giunte seconde si sono aggiudicate un premio di 5mila euro La premiazione è avvenuta al termine di una gara di pitching, nel corso del seminario online, organizzato da Tecnopolis e condotto da Davide De Nicolò, responsabile dell’Area Progetti di Tecnopolis, che parlando della gestione della risorsa acqua ha detto: “Il Mediterraneo è il mare della speranza per i migranti che lo attraversano fuggendo dai loro paesi in cerca di un futuro migliore ed è anche la speranza per le generazioni future. E’ una preziosa risorsa economica, ambientale e sociale che va custodita e tutelata. Il Mar Mediterraneo garantisce un fatturato di 386 miliardi di euro per i settori legati al mare e rappresenta oggi un ruolo cruciale per lo sviluppo e può dar vita a modelli di economia sostenibile, per tutto ciò può e deve essere al centro della nostra Blue Economy ”.

SAFE Factory: Verifica la tua idea imprenditoriale

Hai un’idea imprenditoriale di nuovi prodotti o servizi che riguardano la salute, l’ambiente o l’alimentazione
e vorresti trasformarla in una startup di successo? Hai una startup già avviata e vorresti potenziare il tuo business esplorando nuovi mercati?
La tua soluzione è FACTORY SAFE!

• Partecipa, entro il 31 ottobre 2020, con un Team di almeno tre persone all’Avviso “Selezione Team” nell’ambito dell’intervento Estrazione dei Talenti, promosso dalla Regione Puglia, attraverso ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione,
• Potrai accedere a un percorso personalizzato di accompagnamento per trasformare la tua idea in un’impresa,
• Presenta il tuo progetto e se il tuo Team sarà selezionato, potrai scegliere la Factory SAFE e usufruire di un percorso personalizzato di accompagnamento /300 H) e accelerazione di impresa,

Come funziona?

1. ACCESSO AL PROGRAMMA: Il Team compila il breve form di candidatura: lo staff Factory SAFE verifica il possesso dei requisiti, la qualità della proposta progettuale e accompagna il Team nella compilazione del bando “Estrazione di Talenti”.
2. SCREENING: Se il Team è ammesso, Lo staff di Factory SAFE incontra(in modalità on-line) il Team per individuare il livello di maturità del progetto imprenditoriale e quindi pianifica il percorso di incubazione più adatto.
3. IL PERCORSO IMPRENDITORIALE: Il Team, viene formato sull’auto-imprenditorialità, affrontando gli aspetti più critici legati alla genesi e allo sviluppo di un progetto imprenditoriale, con sessioni di formazione trasversale (Entrepreneurship; Adempimenti amministrativi per la costituzione d’impresa, Fisco e Gestione del personale; Contabilità & Finanza; Marketing & Strategia; Business Modelling; Intellectual Property&Innovation Management; New Product Development; Business Planning
4. INCUBAZIONE: Il Team viene accompagnato attraverso un percorso di incubazione personalizzato. L’obiettivo è contribuire alla maturazione di ogni Team, supportandolo e affiancandolo nell’identificare le soluzioni più idonee allo sviluppo della strategia, del modello e del piano imprenditoriale. Le sessioni personalizzate sono tenute da mentor e tutor di alto profilo professionali scelti accuratamente tra i partner di progetto.

Tutte le informazioni sono sul sito estrazionedeitalenti.it ma puoi chiamarci al numero 080-4045307 o scrivere alla mail a.maddaluno@tno.it per valutazioni preliminari sulla candidabilità.

vedi il link [https://estrazionedeitalenti.arti.puglia.it/avviso]

OVERSEAS Lessons learned from COVIID-19Ancora un articolo della nostra rubrica Overseas: la collega Gabriella Dellino scrive del COVID come vissuto negli USA e come osservato con sguardo americano. L'articolo offre un interessante confronto con la stampa italiana. Buona lettura!
Allegato: [Overseas_3_COVID.pdf]


It's a crowd world! #ECrowdFestival1 e 2 ottobre 2020, ecco le date della prima edizione dell'European Crowdfunding Festival, dove alcuni dei maggiori esperti nazionali si confronteranno su tematiche ed opportunità del settore.
Un festival che si svolgerà on line, destinato a piccoli imprenditori, startupper e a chiunque abbia voglia di conoscere più da vicino il mondo del crowdfunding.
L'iniziativa è promossa dall'Università degli Studi di Bari e tra gli sponsor è presente Tecnopolis PST.

Per non perderti nessun contenuto iscriviti subito: https://www.rinascitadigitale.it/crowdfunding

Per partecipare compilate il form: https://bit.ly/iscrizione-crowdfunding




vedi il link [https://www.uniba.it/eventi-alluniversita/european]


Start Cup Puglia 2020

START CUP PUGLIA, AL VIA LA FASE DELLE CANDIDATURE DEI BUSINESS PLAN

Tecnopolis PST è fra i promotori della StartCup Puglia!
Dal 20 Luglio è possibile inviare attraverso la piattaforma online le candidature in vista della finale del 15 Ottobre; la scadenza per la presentazione del Business Plan e dell’Executive Summary della propria idea innovativa è fissata per le ore 12:00 del 21 Settembre.


vedi il link [www.startcup.puglia.it]

Allegato: [Scheda StartCupPuglia2020.pdf]

Tecnopolis facilitatore ibrido

La Prof.ssa Giuseppina Passiante, nel libro “Innovative Entrepreneurship in Action”, dedica un capitolo al Parco Scientifico e Tecnologico Tecnopolis come facilitatore ibrido, in grado di accompagnare le start up nel percorso di nascita e le imprese nella crescita attraverso formazione, mentorship e supporto economico finanziario.
Incubatori e acceleratori sono considerati come i più importanti facilitatori di imprese innovative. Entrambi lavorano con le Start-up offrendo una vasta gamma di servizi per il loro scaling-up.

Certificazione delle competenze di G. Dellino

Gabriella Dellino, project manager di Tecnopolis, ha conseguito la certificazione PMP (Project Management Professional), rilasciata dal Project Management Institute (PMI),certificazione di livello internazionale, che attesta le conoscenze e le competenze maturate nella gestione di progetti.

DISPOSITIVO DAE NEL PARCOAll'interno del Parco Tecnopolis è presente un defibrillatore automatico con relativa postazione DAE, opportunamente posizionato in una zona di facile accesso così da renderlo disponibile per tutti i lavoratori presenti all’interno del Parco e anche per i residenti nelle zone limitrofe, peraltro scarsamente dotate di tale dispositivo. Il dispositivo è iscritto nella mappa regionale a disposizione dei soccorritori. Lo scopo è di anticipare i tempi di primo soccorso qualora si verifichino casi di arresto cardiaco, considerando le misure di emergenza da attuare in caso di primo soccorso come uno degli elementi portanti della gestione della salute e della sicurezza e con speranza di contribuire ed alimentare il senso civico all’interno della nostra comunità con la messa in atto di politiche di diffusione di misure di emergenza e dispositivi idonei.

WHISTLEBLOWINGTecnopolis PST mette a disposizione di tutti, dipendenti, collaboratori, fornitori e cittadini, un nuovo strumento per contrastare la corruzione.

Si tratta di una piattaforma informatica attivata nell’ambito del progetto WhistleblowingPA promosso da Transparency International Italia e il Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani e Digitali che permette di inviare segnalazioni di illeciti di cui si è venuti a conoscenza in maniera sicura e confidenziale.

Tra i principali vantaggi di questo strumento vi è la possibilità di segnalare in maniera anonima e di dialogare con il ricevente della segnalazione, il Responsabile per la Prevenzione della Corruzione, per approfondire ulteriormente la vicenda.

Per maggiori informazioni sulle procedure di whistleblowing interne all’ente e per inviare una segnalazione, clicca sul link https://tecnopolispst.whistleblowing.it/

Per maggiori informazioni sul progetto WhistleblowingPA, visita il sito whistleblowing.it.
News
-----------------------------
?Archivio News?




TECNOPOLIS Parco Scientifico e Tecnologico - Società consortile a responsabilità limitata unipersonale
Sede Legale: Str. P.le per Casamassima, km. 3 -70010 Valenzano (BA) - Italy -Tel:+39-080.4670663-Fax:+39-080.4670383
Cap. Soc. Euro 20.000 i.v. - Codice Fiscale e Partita IVA 06848450729, n. R.E.A. Bari 514064
parco@tno.it - parcotecnopolis@PEC.tecnopolispst.it

© 2013 Tecnopolis PST. | Privacy | Credits


cheap jerseys online outlet for sale Cheap Oakley Sunglasses sale for women and men